Efficacia e sicurezza delle terapie antiaggreganti nella PAD

Il Dr. Valeriani nella sua videointervista ci parla di quali sono i fattori di rischio di arteriopatia periferica (PAD) e di come la terapia antiaggregante sia importante per la riduzione del rischio...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Inquadramento del paziente con LUTS correlati all'IPB

I LUTS (Lower Urinary Tract Symptoms) sono molto frequenti sia nel sesso maschile che femminile e includono i disturbi da svuotamento, da riempimento e post-minzionali. Nel maschio la principale causa...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Terapia medica personalizzata per il trattamento dei LUTS (Lower Urinary Tract Symptoms) dovuti all’iperplasia prostatica benigna (IPB)

Il trattamento dei sintomi delle basse vie urinarie (LUTS) associati ad iperplasia prostatica benigna (IPB) è una storia di successo in urologia. L’obiettivo del trattamento è quello di migliorare i s...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Cervicalgia: un disturbo molto diffuso

La cervicalgia è un disturbo molto diffuso nella società odierna. Essa ha un enorme impatto, in termini economici, sulla spesa pubblica e sono diversi i fattori psicologici/biologici che possono causa...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Riduzione del rischio relativo di MACE con gli PCSK9i

In questo approfondimento, la Dr.ssa Ada Maffettone ci parla del rischio di MACE nei pazienti ad alto ed altissimo rischio CV e del ruolo degli inibitori dei PCSK9 nella riduzione del rischio di tali...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Impatto socioeconomico dell’insonnia

L’insonnia è il più frequente disturbo del sonno e rappresenta un problema da non sottovalutare a causa del suo importante impatto sia sulla qualità di vita che sulla spesa sanitaria. I costi economic...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

AIFA: ridotta la soglia per la prescrizione di inibitori di PCSK9

Ridurre i livelli di colesterolo nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare è di particolare importanza nella prevenzione di eventi cardiovascolari e mortalità. È per tale ragione che l’AIFA ha deci...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ictus: perché i vasi sanguigni ne hanno “memoria”?

Un gruppo di ricercatori tedeschi ha indagato il meccanismo alla base della “memoria” della rete vascolare. Grazie a simulazioni eseguite su dispositivi computazionali, è stato possibile comprendere c...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ruolo dell'infiammazione prostatica cronica nella patogenesi e nella progressione dell'ipertrofia prostatica benigna e dei disturbi minzionali del basso apparato urinario

La malattia urologica più comune nei soggetti anziani è l’ipertrofia prostatica benigna (IPB). Questa patologia è caratterizzata da un progressivo ingrossamento della ghiandola prostatica fino al ragg...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ipertrofia prostatica benigna: curarla in un soffio di “vapore acqueo”

Un grande passo in avanti è stato compiuto in ambito urologico, grazie all’avvento di una nuova tecnologia, “Rezum”, che sfrutta l’energia a radiofrequenza per convertire l’acqua sterile in vapore acq...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Vantaggi della mono-somministrazione giornaliera e dell’uso dei sartani nel trattamento dell’ipertensione arteriosa

Nonostante i progressi nella gestione terapeutica dell’ipertensione arteriosa, dati recenti hanno dimostrato come la grande maggioranza dei pazienti trattati non raggiunga gli obiettivi terapeutici ra...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Terapia medica ottimale nell’arteriopatia periferica (PAD): riduzione del rischio di complicanze maggiori cardiovascolari e a livello degli arti

Con il presente vademecum, a cura del Dott. Emanuele Valeriani del Policlinico Umberto I di Roma, si intende suggerire l’importanza dell’aderenza alle più recenti evidenze scientifiche per favorire un...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Riparare e rigenerare le cellule cardiache: ora è possibile

Un gruppo di scienziati ha messo a punto un protocollo, in grado di riparare le cellule cardiache e rigenerarle anche a seguito di un infarto

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Intensificazione del trattamento per la riduzione del colesterolo LDL nei soggetti ad alto/molto alto rischio cardiovascolare

Una delle principali indicazioni contenute nelle Linee Guida per ridurre il rischio cardiovascolare riguarda la riduzione del colesterolo LDL (LDL-C). In considerazione della difficoltà a raggiungere...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Profilassi del TEV in gravidanza ed allattamento: uso dell’eparina a basso peso molecolare

È noto che le donne in gravidanza hanno un rischio TEV 5-6 volte più elevato delle donne non gravide, e che questo aumenta ulteriormente durante il puerperio. La profilassi primaria con eparina (prefe...