Canale digital di aggiornamento per il Medico di Medicina Generale

Canale digital di aggiornamento per il Medico di Medicina Generale

Nasce la Medcare Academy

Un nuova sezione di Medcare dedicata alla diffusione delle esperienze di buona pratica clinica per una personalizzazione delle cure degli assistititi.
Sono già disponibili gli appuntamenti formativi a distanza (FAD) e gli eventi live e webcast studiati appositamente per le esigenze di aggiornamento dei Medici di Medicina Generale.

Corsi FAD

Novità nel management dei pazienti con tromboembolismo venoso

Il tromboembolismo venoso, nelle sue manifestazioni rappresentate da trombosi venosa profonda ed embolia polmonare, costituisce una problematica medica diffusa, ma spesso sottovalutata. Un ruolo chiave nella gestione del paziente è giocato dalla corretta diagnosi clinica e strumentale.
Corso FAD da 15 crediti ECM, online dal 15 settembre 2020

8 commenti

Approfondimenti

Malattie croniche: una pandemia da gestire ai tempi di COVID-19

Webcast dell’evento del 20 luglio, Relatori: Prof. F. Dentali, Prof. C. Ferri, Dott. G. Medea.

Un’omogenea serie di segnalazioni indica come nel paziente con COVID-19 possa manifestarsi non solo una severa polmonite interstiziale, ma anche un importante interessamento cardiaco e del sistema della coagulazione.

6 commenti

Approfondimenti

Ipoglicemia: un evento da non trascurare e da saper gestire al meglio

Il rischio di ipoglicemia può essere ridotto attraverso un riconoscimento del problema, una educazione del paziente, dei familiari e del personale sanitario, e la scelta di farmaci per il controllo glicemico che presentino un basso rischio di indurre l’eccessiva riduzione del valore della glicemia.
Ne parla il Prof. Enzo Bonora durante il webcast del 25 giugno.

11 commenti

PROFESSIONE

Articoli di approfondimento su tematiche di professione, realizzati dalla redazione Medcare

Normative

Il ritorno del distretto: l’ultima trincea per fermare pandemia e diseguaglianze

C’era una volta il distretto delle cure sanitarie. Era l’altra faccia dell’ospedale, per i “sani fino a prova contraria”. C’era ma non si vedeva, e forse per questo qualcuno se lo è perso. In questi mesi di pandemia è tornato strategico.

Nessun commento

Normative

Fascicolo sanitario, con il decreto rilancio entrano pure i dati dei privati e senza l’ok dei pazienti

Quattordici milioni di italiani, un numero in netta crescita. Tanti hanno attivato fin qui il Fascicolo sanitario elettronico. Altri 46 milioni non lo hanno fatto. Peccato perché quando il paziente dimentica un dato importante per il suo medico di famiglia

Nessun commento

Normative

Diagnostica in studio, le voci di FIMMG e SIMG: dopo la pandemia il salto di qualità è necessario

La possibilità di fare diagnosi a casa o in studio doveva essere la svolta del 2020, invece purtroppo negli studi dei medici di famiglia la svolta l’ha data la pandemia da Covid-19 stravolgendo le modalità di visita e di accoglienza.

Nessun commento

Normative

Esenzioni, possibile estate calda: da luglio i rinnovi, a settembre stop al superticket

I medici di famiglia di nove tra regioni e province autonome e i loro pazienti sapranno se ci sono problemi nel rinnovo delle esenzioni dal ticket dei pazienti dopo il ciclone Covid-19.

Nessun commento

Normative

Piani cronicità ancora una giungla, ma le associazioni dei pazienti vincono la battaglia della dematerializzazione

I medici di famiglia recuperano il rapporto con i loro assistiti cronici, nella fase 2 di ripresa dal coronavirus e scoprono che i malati cronici hanno fatto rete con le loro associazioni e hanno vinto battaglie sul fronte dell’accesso alle cure

Nessun commento

AREA PROFESSIONE
Trombosi

Valutazione del rischio TEV nei pazienti con tumori ematologici

Nella popolazione dei pazienti oncologici, il tromboembolismo venoso (TEV) rappresenta una complicanza tanto frequente quanto grave. Si constata, tuttavia, che a questo riguardo i soggetti colpiti da tumori ematologici non ricevono la stessa attenzione di quelli con tumori solidi.

Diabete

L’esercizio fisico, ma non la dieta ipocalorica, migliora la disfunzione diastolica negli adulti con diabete di tipo 2

La disfunzione diastolica è una delle alterazioni funzionali più precoci nella cardiomiopatia diabetica. Uno studio inglese pubblicato su Diabetes Care è andato ad esplorare la presenza e gli effetti di una dieta ipocalorica e dell’attività fisica sulla funzionalità cardiovascolare negli adulti con diabete di tipo 2.

Cardiovascolare

Pazienti anziani: clopidogrel, ticagrelor o prasugrel?

Qual è l’antiaggregante piastrinico migliore da utilizzare nei pazienti anziani dopo una sindrome coronarica acuta (ACS)? Lo studio randomizzato controllato in aperto POPular AGE ha valutato la sicurezza e l’efficacia di clopidogrel, ticagrelor e prasugrel in 1002 pazienti anziani (età ≥ 70 anni) con ACS senza innalzamento del tratto ST (NSTE-ACS).

Cardiovascolare

Confronto tra diverse terapie anti-piastriniche per la prevenzione dell’ictus associato alla pervietà del forame ovale

Lo studio REDUCE ha dimostrato una riduzione del rischio di ictus ricorrente nei pazienti sottoposti a chiusura del forame ovale e terapia anti-piastrinica rispetto alla sola terapia anti-piastrinica (0,39 vs 1,71 per 100 anni-paziente

FOCUS ON
Cardiovascolare

L’Iperteso e la ridotta Funzione Renale

Esistono nella Clinica Medica pratica due grandi relazioni reciproche fra il paziente con ipertensione arteriosa da un lato e i suoi reni (funzionalità renale) dall’altro: a)Anomala funzionalità renale (congenita o acquisita) come causa di Ipertensione Arteriosa b) Ipertensione Arteriosa di lunga durata come causa di Danno Renale (con anomala funzionalità renale conseguente)

1 commento

Diabete

Autotitolazione della terapia insulinica, un vantaggio per i pazienti

La partecipazione attiva del paziente diabetico nella gestione della sua malattia permetta di ottenere un miglior controllo metabolico, grazie anche all’uso di insuline con più elevati profili di sicurezza

1 commento

Trombosi

Tromboembolismo venoso e cancro

Il tromboembolismo venoso (TEV) ed il cancro sono patologie strettamente correlate, dal momento che le neoplasie generano uno stato protrombotico complesso e multifattoriale, attraverso il coinvolgimento di più aspetti della classica triade fisiopatologica del TEV,

Nessun commento