Canale digital di aggiornamento per il Medico di Medicina Generale

Canale digital di aggiornamento per il Medico di Medicina Generale

Nasce la Medcare Academy

Una nuova sezione di Medcare dedicata alla diffusione delle esperienze di buona pratica clinica per una personalizzazione delle cure degli assistititi. Sono già disponibili gli appuntamenti formativi a distanza (FAD) e gli eventi live e webcast studiati appositamente per le esigenze di aggiornamento dei Medici di Medicina Generale.

Corsi FAD

Novità nel management dei pazienti con tromboembolismo venoso

Il tromboembolismo venoso, nelle sue manifestazioni rappresentate da trombosi venosa profonda ed embolia polmonare, costituisce una problematica medica diffusa, ma spesso sottovalutata. Un ruolo chiave nella gestione del paziente è giocato dalla corretta diagnosi clinica e strumentale.
Corso FAD da 15 crediti ECM, online dal 15 settembre 2020

22 commenti

Corsi FAD

Ipertensione e protezione cardiovascolare

L’ipertensione arteriosa, che interessa l’80% dei pazienti con una malattia cronica, rappresenta uno dei principali fattori di rischio cardiocircolatorio modificabili. E’ tuttavia fondamentale ai fini di una protezione cardiovascolare efficace impostare una strategia terapeutica a misura del paziente.
Corso FAD da 15 crediti ECM, online dall’1 giugno 2020

7 commenti

Corsi FAD

Terapie ipoglicemizzanti e rischio cardiovascolare nel diabete tipo 2

IL CORSO SI È CONCLUSO IL GIORNO 1 MAGGIO 2021 – Il diabete tipo 2 è associato ad un forte aumento delle malattie cardiovascolari che ad oggi rimangono la prima causa di morbidità e mortalità nella popolazione diabetica con un notevole impatto sul nostro sistema sanitario.
Corso FAD da 15 crediti ECM, online dal 2 maggio 2020

12 commenti

PROFESSIONE

Articoli di approfondimento su tematiche di professione, realizzati dalla redazione Medcare

Area Professione

Lombardia: 200 milioni di ristori a Rsa e strutture sociosanitarie

La Giunta della Regione Lombardia garantirà alle Rsa e alle strutture socio-sanitarie per anziani e disabili quasi 200 milioni di euro, a titolo di ristoro, per sostenere la continuità dei servizi sul territorio e la presa in carico dei fragili. Entro il 17 maggio ben 2.150 enti beneficiari delle misure devono inviare le richieste di […]

Nessun commento

Area Professione

Recovery Plan anche il Piemonte ne vara uno ma la sanità non è ai primi posti

Anche le regioni italiane formulano i loro “recovery plan”, e in particolare il Piemonte vara il suo “Next Generation” con 1273 progetti ripartiti per provincia dal valore complessivo di 27 miliardi di euro. Si tratta di contributi giunti dal territorio che segnano di fatto la richiesta di autonomia da parte della giunta leghista, a fianco a quelle […]

Nessun commento

Area Professione

Anticorpi monoclonali, la triangolazione medico paziente specialista in Toscana avviene con televisita

L’uso di anticorpi monoclonali nel trattamento del coronavirus è stato autorizzato in via temporanea con Decreto del Ministro della salute 6 febbraio 2021 ma poche regioni hanno dettagliato le regole, una di queste è la Toscana che con decreto 4319 del 19 marzo scorso non si limita ad individuare i centri di riferimento per i […]

Nessun commento

Area Professione

Veneto, operatori sociosanitari diventano infermieri in 250 ore

Dopo che la Conferenza delle Regioni, vista la carenza di infermieri, “Proposte per contrastare la carenza di personale sanitario e sociosanitario – emergenza covid-19”, nota 20/194/CR06bis/C7, mira a riattivare un percorso di formazione complementare per gli operatori socio sanitari, la Regione Veneto ha stanziato risorse per iniziare a formare un contingente ad hoc per le […]

Nessun commento

Area Professione

Friuli Venezia Giulia, Toscana e Calabria, in studio per ora si vaccinano solo anziani

Anche il Friuli Venezia Giulia, come altre 15 regioni, firma un accordo con i medici di famiglia integrativo al protocollo che consente le vaccinazioni da parte dei professionisti convenzionati con il Servizio sanitario nazionale, nei loro studi o in setting predisposto dalle autorità competenti. In analogia con gli accordi di Toscana e Calabria, il target […]

Nessun commento

AREA PROFESSIONE
Area News

Trombosi venosa profonda prossimale ed embolia polmonare in epoca COVID-19

E’ noto che la pandemia da COVID-19 è associata ad un alto rischio di tromboembolia venosa (TEV) nei pazienti ospedalizzati, come confermato da una recente metanalisi su 33 studi (4009 pazienti) con fattori di rischio trombotici eterogenei, pubblicati dal gennaio al 15 giugno 2020.

Area News

Complicanze emorragiche dal dentista in corso di terapia anticoagulante e/o antipiastrinica

Le complicanze emorragiche che si possono verificare nei pazienti in terapia antiaggregante e/o anticoagulante rappresentano uno dei principali problemi nella pratica odontoiatrica.

Area News

Stress, depressione, obesità e diabete

E’ noto che il diabete mellito di tipo 2 (T2DM) è una patologia multifattoriale, in cui obesità e anomalie del metabolismo basale svolgono un ruolo preponderante.

Area News

Linee Guida versus pratica clinica nella trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda (TVP) è una delle principali emergenze sanitarie a livello il mondiale, con esiti potenzialmente gravi in termini di mortalità e morbilità. Questo studio, basato sulla revisione di 16 studi focalizzati sulle strategie di diagnosi e trattamento della TVP acuta eseguiti in 10 Paesi, ha confrontato la gestione dei pazienti con TVP nella pratica clinica con le raccomandazioni delle linee guida

FOCUS ON
Cardiovascolare

Gestione del paziente anziano iperteso

L’obiettivo della prevenzione secondaria post-IMA è quello di ripristinare le normali attività del paziente, di prevenire ulteriori eventi acuti e di ridurre la mortalità. Le principali Linee Guida sull’IMA forniscono alcune raccomandazioni per una corretta prevenzione secondaria nei pazienti post-IMA. L'aderenza alle terapie mediche raccomandate, il controllo dei fattori di rischio cardiovascolare e le modifiche dello stile di vita a 30 e 90 giorni post-IMA riducono in modo significativo la mortalità a lungo termine, e il beneficio clinico è direttamente correlato al numero di raccomandazioni che il paziente è in grado di seguire. Questo giustifica il massimo sforzo da parte degli operatori sanitari nel promuovere in maniera diffusa e decisa la prevenzione secondaria.

Nessun commento

Area Focus On

La gestione del paziente con diabete tipo 2 dopo fallimento con metformina e in relazione al rischio cardiovascolare

Il diabete tipo 2 è associato ad un forte aumento delle malattie cardiovascolari che ad oggi rimangono la prima causa di morbidità e mortalità nella popolazione diabetica con un notevole impatto sul nostro sistema sanitario.

Nessun commento

Area Focus On

De-escalation therapy precoce della terapia antiaggregante piastrinica nella sindrome coronarica acuta

Video Intervista al Prof. Francesco Dentali su la De-escalation therapy per prevenire la comparsa di eventi aterotrombotici nei pazienti con sindrome coronarica acuta (SCA) sottoposti a intervento di angioplastica percutanea (PCI)

Nessun commento