urologia

Articoli che contengono il tag scelto

27/set/2022

Intelligenza artificiale: primo robot-chirurgo per l’urologia

Il primo robot-chirurgo permette di realizzare un intervento in chirurgia robotica offrendo la possibilità di curare la malattia in funzione di quelle che sono le caratteristiche del paziente e della malattia stessa

27/set/2022

Ruolo dell'infiammazione prostatica cronica nella patogenesi e nella progressione dell'ipertrofia prostatica benigna e dei disturbi minzionali del basso apparato urinario

La malattia urologica più comune nei soggetti anziani è l’ipertrofia prostatica benigna (IPB). Questa patologia è caratterizzata da un progressivo ingrossamento della ghiandola prostatica fino al raggiungimento di dimensioni tali da causare dei disturbi della fase di riempimento e svuotamento vescicale (LUTS). Dati recenti suggeriscono che l’infiammazione prostatica (ed in particolare la produzione di citochine) sia coinvolta nella patogenesi e nella progressione dell’ipertrofia prostatica benigna, spostando l’attenzione su questo nuovo possibile target per la prevenzione ed il trattamento dell’IPB e dei LUTS associati.

27/set/2022

Ipertrofia prostatica benigna: curarla in un soffio di “vapore acqueo”

Un grande passo in avanti è stato compiuto in ambito urologico, grazie all’avvento di una nuova tecnologia, “Rezum”, che sfrutta l’energia a radiofrequenza per convertire l’acqua sterile in vapore acqueo, il quale riesce a distruggere le cellule prostatiche in eccesso nell’ipertrofia prostatica benigna, lasciando intatti i tessuti circostanti. Il futuro delle tecniche mininvasive, rapide e super efficaci è sempre più imminente.